in

Quattro “streghe” insieme per dare voce a chi voce non ha

Giusy Tomasino (Lecce, classe 1956, pensionata, ex funzionario ARCA Puglia Centrale), Carmen Verde (Torino,  classe 1961, professoressa di matematica e fisica alle scuole superiori), Jula Cassotti (Bari, classe 1962, libera professionista) e Giovanna Pastoressa (Bari, classe 1965 assicuratrice), che hanno deciso di dare vita ad un’associazione, chiamata Frammenti in Evoluzione.

“L’idea – spiega la prima, presidente – è nata per caso davanti ad una pizza, quasi per scherzo. Con il tempo è diventata un progetto concreto”.

“Ci siamo, in qualche modo scelte – le fa eco Carmen, vicepresidente- nonostante fossimo quattro donne totalmente diverse. Tutte però con un carattere esplosivo e il desiderio di aiutare chi è meno fortunato e chi è in difficoltà e rendere visibile la sofferenza spesso nascosta o non compresa. Si tratti di esseri umani o animali”.

Perché un nome come FrIne?  “Frammenti – chiarisce Giovanna, la tesoriera – fa pensare a schegge di vita sparse nell’Universo, pezzi mancanti, quindi ad un mosaico di una umanità da riscoprire e ricostruire. FrInE è l’acronimo della nostra associazione e, in parte, ci rappresenta. Il nome originario è Mnesarete, colei che fa ricordare la virtù”.

“Per ora – fa sapere Jula, addetta alle pubbliche relazioni – si sono iscritti in trenta. Contiamo sul coinvolgimento di altre persone che vogliano darci una mano nel sostenere chi è fragile, chi è malato, chi è povero, magari tramite i social e il passaparola”.

“L’associazione- continua Giovanna- è nata il 22 Febbraio scorso- ma una serie di avvenimenti avversi, tra i quali la pandemia, il lockdown, un gravissimo lutto della nostra Presidente e un difficile intervento chirurgico della Vice Presidente, non ci hanno permesso di partire con le prime iniziative pubbliche, ma a casa, ognuna per conto proprio, ha collaborato alla stesura di un ricettario (Quattro streghe in cucina), di cui abbiamo venduto quattrocento copie. Si tratta di consigli utili per preparare piatti deliziosi e tipici di: Puglia, Sicilia, Campania, Piemonte e Spagna, perché spagnola è la nuora della Presidente”.

Se lo acquistate, troverete ricette toste, come quella della lonza agli agrumi di Giovanna,  della torta di mele di mammà – la specialità di Giusy– quella per l’Insalata di polpettine di carne di nonna Vera – cavallo di battaglia di Jula- e quella per il Salmone in crosta di mamma by Carmen. 

“L’incasso della vendita – fano sapere- l’abbiamo devoluto quasi tutto all’associazione “Genitori insieme”, che si occupa di disabilità e autismo. Conosciamo la Presidente, l’avvocato Licia Ferrigni e suo figlio Franco, con problemi di autismo. E siamo sicure che abbiamo fatto la scelta giusta”.

“Ci sono molte associazioni simili alla nostra – ci dicono le quattro amiche- ma noi vorremmo fare la differenza proponendo a cadenza periodica progetti per finanziare altre associazioni. La nostra sede è Bari, e in attesa di trovare un locale che non costi molto, ci riuniamo a casa della Presidente. Le forze sulle quali contiamo sono solo le nostre.  Ultima iscritta è Lidia Petaroscia. La nostra più grande sostenitrice è Vanna Laurentaci, si è fatta letteralmente in quattro per vendere il nostro libro. La nostra frase preferita? E’ di Madre Teresa di Calcutta e dice: Ci rendiamo conto che quello che facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma l’oceano senza quella goccia sarebbe più piccolo”. Il nostro motto? Aiutateci ad aiutare. Il nostro testimonial ideale? Brunello Cucinelli. Ci speriamo. Sognarlo non costa niente”.

Intanto per contattare le quattro amiche, potete iscrivervi a:

Pagina Facebook https://www.facebook.com/FRINE2019 

profilo Instagram https://www.instagram.com/frammenti_in_evoluzione/ 

Casella di posta Frammenti2020@gmail.com

Pec frineframmenti@pec.it

A brevissimo anche un numero di telefono disponibile

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

What do you think?

Written by Cinzia Ficco

Nasce a Bari il primo ristorante con gli Nft. From Bontà da tutta Italia sbarca nel Web 3.0

Leporano, il 25 aprile al via il festival “A sud del mondo”