in

LOVELOVE

WIND DAY, il primo singolo del cantautore pugliese Checco Curci. Un viaggio nell ‘anima…

Wind day…e in un giorno di vento possono accadere tante cose… È il titolo del primo singolo di Checco Curci, cantautore e musicista pugliese  che arriva davvero come un soffio di vento a scuotere la nostra vita e le nostre coscienze con una voce straordinaria che quasi sussurra e narra  e con una canzone che non ha  niente di retorico, non qualcosa di troppo, né qualcosa di meno,  è pura e calibrata ricerca interiore , stilistica e artistica. Il sound, con una rivisitazione molto raffinata e  personale, ricorda certe  atmosfere care a Franco Battiato.

E non è poco, in un panorama musicale senza più riferimenti e direzioni, spesso sciatto e dozzinale. Checco Curci si insinua, narra, ricorda, con una voce capace di dare un brivido nel rumore in cui siamo immersi. Paradossalmente è un grido che scuote e al tempo stesso lenisce.   Riferimenti alle sue radici,  alla sua terra, riflessioni sul nostro tempo, è  davvero come una  ferita che forse tutti ci portiamo dentro.  Che emoziona, graffia , lascia il segno… incanta e stupisce per la profondità di un pensiero e di una musicalità  che nascono dal silenzio introspettivo, dalla sua meditazione sul tempo, sulle origini, sul mondo.  Qualcosa di quasi ancestrale, di forte intensità,  che il vento spettina e riordina, porta con sé in ogni angolo dell’anima di chi ascolta. Il videoclip, denso di suggestioni, del regista pugliese Antonio Stea , è già su YouTube. Supervisore artistico,  il grande musicista Riccardo Sinigallia.

Attendiamo il cd completo per l ‘autunno. Il vento porterà nuove emozioni….

Mariapia Giulivo

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

What do you think?

Written by .

Inclusione, al via i #30annicome noi delle Fondazioni bancarie

Benniluss: la satira su San Marino. In pigiama