in

Dal 29 agosto torna il progetto “La via” a Cassano Murge

“La Via” – Progetto e mostra di Arti Visive e Letterarie

Nuova tappa del Progetto Espositivo, Itinerante, di Arti Visive e Letterarie, “La Via” (https://www.youtube.com/watch?v=vUryuRVkZ8U– https://www.facebook.com/fedele.boffoli/media_set?set=a.203683216328168.55931.100000594746604&type=3 – http://anforah.altervista.org/lavia/lavia.htm), a cura di Fedele Eugenio Boffoli con consulenza organizzativa di Adriana Ostuni, presso “La Biblioteca Comunale Perotti”  (Palazzo nobiliare dei Miani-Perotti – 1776) in Via Miani Perotti 15 a Cassano delle Murge – Bari (http://bibliotecamianiperotti.blogspot.com/2012/10/servizi.html), dal 29 agosto (inaugurazione alle ore 19) al 20 settembre 2020, con orari: 9-12.30 / 16-20 (lun-sab) e 16/20 (dom).

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Comune di Cassano Murge (BA) è patrocinata dal medesimo ente, dall’Associazione culturale “Murgia Enjoy” (http://www.murgiaenjoy.it/) e dal “Fotoclub Murgia” (http://www.fotoclubmurgia.it/), specializzati nella valorizzazione del territorio pugliese e nell’organizzazione di eventi culturali e d’arte.

Il tema di Mostra e Progetto è l’Arte, quale Essenza, universale e metatemporale, a disposizione dell’Umanità ed attiva nel ciclo, trasformativo, di vita-morte-rinascita. Notevoli gli attestati di riconoscimento a “La Via”, rilasciati da competenti autorità ed enti: Monsignore Gianfranco Ravasi (Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, in Vaticano), Cardinale Stanislaw Dziwisz (già segretario particolare di Giovanni Paolo II e Arcivescovo di Cracovia), Monsignore Slawomir Oder (postulatore della causa di beatificazione di Papa Wojtyla), Monsignore. Giampaolo Crepaldi (Vescovo di Trieste), Vittorio Messori (giornalista e scrittore), Diocesi di Bari, le pagine dell’Avvenire, del Sole24 Ore e di Famiglia Cristiana.

Così ne scrive, in sintesi, il suo curatore: <L’Arte riconnette all’Universo, oltre ogni dualità e nel rispetto delle diversità esistenti. Essa è la Via della libera espressione che attiva il superamento dei modelli precostituiti e riconosce tecniche e specificità, esclusive e tipiche, per ognuno.>

Espongono: Fedele Eugenio Boffoli, Lucia Carraretto, suor Rosalba Facecchia ASC, Nancy Gesario, Lepre Daniela, Salvatore Marchesani, Francesco Mignacca, Rosa Pino, Marina Postogna, Isidoro Raciti, Mariagrazia Semeraro, Antonella Sidoti, Anna Zennaro.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

What do you think?

Written by .

Intelligenza del lavoro? E’ quando sono i lavoratori a scegliersi l’imprenditore. Parla il giuslavorista Pietro Ichino

Ad Ivrea dal 28 al 30 agosto torna La grande invasione, il festival della letteratura