in

Palermo, torna il Bam, Biennale Arcipelago Mediterraneo

Da ieri sino all’8 dicembre prossimo  è in programma a Palermo Übermauer, la seconda edizione di BAM-Biennale Arcipelago Mediterraneo, http://bampalermo.com/ con un core program a cura della Fondazione Merz, di European Alternatives e una sezione BAM – Palermo con iniziative risultato della sinergia con le istituzioni culturali della città.

BAM è un festival internazionale di teatro, musica e arti visive dedicato ai popoli e alle culture dei Paesi che si affacciano sul mare, incentrato sulle tematiche dell’accoglienza e del dialogo. Palermo continua così a portare avanti la sua visione etica e culturale di laboratorio sociale tra i più importanti del Mediterraneo.

L’edizione 2019 di BAM si svolge nell’anno in cui ricorrono tre anniversari di forte significato politico e simbolico: i trentennali della caduta del Muro di Berlino e della rivolta di Piazza Tienanmen e il cinquantenario dei moti di Stonewall. Da questi spunti storici prende avvio il progetto che vede un ricco programma di eventi, disseminati nei luoghi storici della città, dal centro alla periferia, con la partecipazione di artisti di fama internazionale. Il programma è stato scritto a più mani da Fondazione Merz e da European Alternatives, che per l’occasione sposta a Palermo il proprio Transeuropa Festival, con i vari attori della vita culturale, artistica e politica della Città di Palermo.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

What do you think?

Written by .

Al #Prosperofest2019 “Vedo venire il sangue”, lo spettacolo omaggio al poeta Federico García Lorca

Ricci e Sala lanciano la Rete dei Comuni per la memoria, contro l’odio e il razzismo.